12/02 SUPERARE #OSTACOLI

a cura dei Gesuiti Italiani

SUPERARE gli OSTACOLI:

liberarsi dalle proprie false immagini sulla vita

Dio non ci manda mai prove senza darci insieme la forza necessaria per sopportarle.Edith Stein

Mc 7,24-30

Partito di là, andò nella regione di Tiro. Entrato in una casa, non voleva che alcuno lo sapesse, ma non poté restare nascosto. Una donna, la cui figlioletta era posseduta da uno spirito impuro, appena seppe di lui, andò e si gettò ai suoi piedi. Questa donna era di lingua greca e di origine siro-fenicia. Ella lo supplicava di scacciare il demonio da sua figlia. Ed egli le rispondeva: “Lascia prima che si sazino i figli, perché non è bene prendere il pane dei figli e gettarlo ai cagnolini”. Ma lei gli replicò: “Signore, anche i cagnolini sotto la tavola mangiano le briciole dei figli”. Allora le disse: “Per questa tua parola, va’: il demonio è uscito da tua figlia”. Tornata a casa sua, trovò la bambina coricata sul letto e il demonio se n’era andato.

Una figlia viene guarita grazie alla fiducia della madre.

Una madre che non appartiene al suo popolo e nemmeno è di fede ebraica.

Gesù non la rifiuta, non la critica per la sua diversità.

Lei accetta che Gesù si dedichi inizialmente al popolo d’Israele, ma con intelligenza lo accoglie e si fa accogliere. Senza l’intelligenza non c’è vera fede.

La fiducia intelligente in Gesù, in una relazione, che nonostante dolore e sofferenze non s’esaurisce mai, è la forza per eliminare il demonio.

Cos’é qui il demonio? Proprio la convinzione che davanti al dolore Dio, fugge, ci abbandona, o ancora meglio ci vuole mettere alla prova

La donna scaccia questa falsa immagine di Dio e ne conserva la vera, quella che distrugge il potere del demonio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...