12/11 #LUNGIMIRANZA

 

LUNGIMIRANZA: l’ordinario che diventa straordinario

 

Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi. Marcel Proust

Lc 17, 20-25

In quel tempo, i farisei domandarono a Gesù: «Quando verrà il regno di Dio?». Egli rispose loro: «Il regno di Dio non viene in modo da attirare l’attenzione, e nessuno dirà: “Eccolo qui”, oppure: “Eccolo là”. Perché, ecco, il regno di Dio è in mezzo a voi!».

Disse poi ai discepoli: «Verranno giorni in cui desidererete vedere anche uno solo dei giorni del Figlio dell’uomo, ma non lo vedrete. Vi diranno: “Eccolo là”, oppure: “Eccolo qui”; non andateci, non seguiteli. Perché come la folgore, guizzando, brilla da un capo all’altro del cielo, così sarà il Figlio dell’uomo nel suo giorno. Ma prima è necessario che egli soffra molto e venga rifiutato da questa generazione».

Nel nostro cuore abita da sempre il desiderio di risolvere ogni situazione velocemente, chiaramente e senza troppe sofferenze. La vita c’insegna che non è così-

Spesso, o forse in particolare, anche nel nostro rapporto con Dio vogliamo una “soluzione” immediata, definita, segnata da una pienezza che non comporti dolore. é una nostra pre-tesa.

Gesù ci dice invece che ogni incontro definitivo con l’altro passa sempre attraverso la croce

Per incontrare l’altro non puoi esimerti dal soffrire per lui, dal condividere con lui il tuo spazio, nel tuo tempo.

La morte, ogni piccola morte quotidiana, è l’unico canale da attraversare per vivere nella pienezza di ogni relazione.

Attenderlo e’ seguirlo sulla via di Gerusalemme, con le sue conseguenze, pretenderlo è scegliere un’altra strada.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...