29/07 #darexscontato

Mt 13-54-58.jpg

DARE PER SCONTATO: pochi segni per chi pretende di sapere

“Chi si scandalizza è sempre banale: ma, aggiungo, è anche sempre male informato”. Pier Paolo Pasolini

 
Mt 13,54-58
In quel tempo Gesù, venuto nella sua patria, insegnava nella loro sinagoga e la gente rimaneva stupita e diceva: “Da dove mai viene a costui questa sapienza e questi miracoli? Non è egli forse il figlio del carpentiere? Sua madre non si chiama Maria e i suoi fratelli Giacomo, Giuseppe, Simone e Giuda? E le sue sorelle non sono tutte fra noi? Da dove gli vengono dunque tutte queste cose?”. E si scandalizzavano per causa sua. Ma Gesù disse loro: “Un profeta non è disprezzato se non nella sua patria e in casa sua”. E non fece molti miracoli a causa della loro incredulità. 
 
Sappiamo chi sei e da dove vieni, non c’è bisogno che ti ascoltiamo . A volte anche noi pretendiamo di conoscere già Gesù e quello che ha da dirci. Non vale la pena ascoltare. Tanto è sempre la solita minestra riscaldata. E’ vero, l’annuncio del vangelo è sempre lo stesso: ieri oggi e sempre.
Però a volte dimentichiamo che anche noi cambiamo nel corso della nostra vita e che la sua Parola è capace di risuonare in modo diverso a secondo della condizione che stiamo vivendo. Spesso capita che una parola ascoltata migliaia di volte non suscita in noi nessuna mozione spirituale e poi capita che quella stessa parola ascoltata in un momento particolare della vita risuona così nuova e mai udita? Lo stupore: questo è l’ingrediente essenziale della nostra fede.
Non è semplicemente una  senzazione, bensì un atteggiamento da coltivare che tiene pronti a cogliere la novità che irrompe nella nostra vita. Un buon antidoto contro un fare distratto, non curante dello Spirito che soffia nella quotidianità.
 
Buona giornata!

One thought on “29/07 #darexscontato

  1. michele ha detto:

    E’ PROPRIO VERO, NON BISOGNA CONFONDERE LO STUPORE CON UNA SENSAZIONE , PERCHE’ LE SENSAZIONI SPESSO PORTANO FUORI STRADA . PURTROPPO OGGI MOLTE PERSONE ” RELIGIOSE ” UCCIDONO INNOCENTI PERCHE’ PROVANO PIACEVOLI SENSAZIONI E PENSANO COSI’ DI RENDERE GLORIA A DIO !
    E’ INVECE UN GRANDE DONO VIVERE LA PAROLA NEL QUOTIDIANO DOVE SPESSO SEMBRA CHE DIO SPARISCA E CI ABBANDONI A NOI STESSI .
    GRAZIE PER IL VOSTRO AIUTO !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...