21/11 autenticità

11350855_191705957829983_1851973787_n.jpg

AUTENTICITA’: essere ed apparire per quello che si è

“Se avremo il coraggio dell’autenticità quando falsità e compromesso sono più comodi: la verità ci renderà liberi.”  [Comunità di Taizé]

Lc 21, 1-4
In quel tempo, Gesù, alzàti gli occhi, vide i ricchi che gettavano le loro offerte nel tesoro del tempio.
Vide anche una vedova povera, che vi gettava due monetine, e disse: «In verità vi dico: questa vedova, così povera, ha gettato più di tutti. Tutti costoro, infatti, hanno gettato come offerta parte del loro superfluo. Ella invece, nella sua miseria, ha gettato tutto quello che aveva per vivere».

Nel cortile del Tempio erano allineate le ceste dell’offerta: si dichiarava l’entità e il motivo. 

La vedova ha il coraggio di offrire tutto quello che ha, e sembra poco,  e tutti così lo sapranno. 
Vergogna? Paura del giudizio? NO! Autenticità! Finalmente un gesto autentico. 
Un esempio per noi: non solo per l’assenza dell’ostentazione, ma soprattutto per la totalità del dono
Dà, quello che ha per la vita, non si garantisce nulla in anticipo, investe tutta la sua storia nella storia della relazione con il Signore. si lascia avvolgere e coinvolgere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...