26/10 Attento che ti scotti!!!

n-SUNBURN-628x314.jpg

La cosa più bella che possa capitare a un essere umano
è scoprire il fuoco sacro, il fuoco della sua anima.
E di fare in modo che la vita intera
sia l’espressione di questa anima.
(Annie Marquier)

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Sono venuto a gettare fuoco sulla terra, e quanto vorrei che fosse già acceso! Ho un battesimo nel quale sarò battezzato, e come sono angosciato finché non sia compiuto!
Pensate che io sia venuto a portare pace sulla terra? No, io vi dico, ma divisione. D’ora innanzi, se in una famiglia vi sono cinque persone, saranno divisi tre contro due e due contro tre; si divideranno padre contro figlio e figlio contro padre, madre contro figlia e figlia contro madre, suocera contro nuora e nuora contro suocera». (Lc 12, 49-53)

Quanto ardore nella Parola di oggi! Gesù è mosso da un fuoco che arde dal desiderio di vederci rinnovati. Non vede l’ora che tutto sia compiuto e noi possiamo liberare l’energia benefica dell’amore.

Ma la strada è ancora lunga. Occorre prendere consapevolezza che la sua sequela è impegnativa.  Creando conflitto e contraddizione nella nostra casa, cioè nel nostro cuore. Come posso far spazio al nuovo, se prima non guardo il  vecchio che mi abita, decidendo di tenere ciò che è da conservare e lasciare ciò che non dà più vita? Distinguere vuol dire tracciare dei contorni, vedere nitidamente,  conoscerci.

Il Signore oggi ci invita al confronto serrato, gli uni con gli altri, per metterci in discussione nei confronti di ciò e di chi ci è familiare. Delle nostre abitudini, delle nostre comodità, delle nostre relazioni di sicurezza. Per diventare adulti, ci invita a creare quel contraddittorio attraverso il quale il fuoco della vita –  lo Spirito santo – può passare e innescare la miccia dell’amore da vivere e diffondere.

  • Quali cose buone sento di dover tenere della mia vita?
  • Da cosa sono chiamato a distaccarmi in questo momento per diventare adulto?
  • In quali ambiti della mia vita sento il bisogno di un confronto radicale?

2 pensieri su “26/10 Attento che ti scotti!!!

  1. Cinzia ha detto:

    Quante volte sperimentiamo la divisione…e quante volte questo ci getta nello sconforto! Scoprire il senso di questa realtà è difficile e rischia di mettere in discussione la nostra fede, la sua veridicità! Chiediamo a Lui di inviare il Suo sacro fuoco e di illuminarci per farci trovare la strada giusta!

  2. ..Pace non vuol dire tranquillità..i muri che il Signore abbatte con la Croce son quei luoghi dove si incontrano le nostre resistenze all’amore e alla meraviglia di questa piccola nostra vita..prego che ognuno possa utilizzare la sua croce, le sue morti al meglio, affinché ci sia Dialogo di resurrezioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...